Collaborazione IsIPU-Accademia Nazionale di Scienza della Repubblica di Armenia

Il socio Arthur Petrosyan, ricercatore presso l’Istituto di Archeologia e di Etnologia di Yerevan (Accademia Nazionale di Scienza della Repubblica di Armenia), il 15 Settembre 2016 ha visitato la sede IsIPU di Anagni ed ha arricchito la biblioteca dell’Istituto con le sottoelencate due nuove pubblicazioni sulle più recenti ricerche archeologiche in Armenia:
- Archaeology of Armenia in Regional Context. 2012. Pavel Avetisyan and Arsen Bobokhyan (eds). GITUTYUN Publishing House, 236 pagine, ISBN 978-5-8080-0969-1;
- Stone Age of Armenia. 2014. Boris Gasparyan, Makoto Arimura (eds), Center for Cultural Resource Studies, Kanazawa University, Japan, 369 pagine.
Prosegue la progettazione per nuove missioni di ricerca in Armenia in collaborazione congiunta tra IsIPU e l’Istituto di Archeologia e di Etnologia di Yerevan.

Relazione scientifica attività 2015-2016

Nel corso dell’Assemblea dei Soci tenutasi in data 25 giugno 2016, il Presidente, Dott. Fabio Parenti ha presentato una relazione sulle attività scientifiche, di ricerca e divulgazione condotte dall’Istituto Italiano di Paleontologia Umana nel corso del 2015 e i primi mesi del 2016.

Il file è scaricabile cliccando sul seguente link: Relazione scientifica 2015-2016

scuola-lavoro giugno 2016

Progetto Scuola-Lavoro 2016

Nell’ambito dell’attività di alternanza scuola-lavoro, promossa dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, l’IsIPU nel 2016 è stato scelto da due istituti scolastici del territorio di Anagni quale ente per far svolgere agli studenti della scuola secondaria di secondo grado le ore di pratica previste dal decreto (ca. 60-70 ore per ogni anno a partire dal terzo anno di licei, istituti professionali e istituti tecnici).
L’IsIPU ha ospitato dal 13 al 24 giugno per un totale di 10 giorni lavorativi della durata di 6 ore ciascuno, 8 studenti del Liceo Scientifico “Dante Alighieri” di Anagni e 13 studenti del Liceo Scienze Umane e Liceo Scientifico “Regina Margherita” di Anagni. Le giornate sono state organizzate proponendo un programma di teoria che ha previsto lezioni di archeologia preistorica e paleontologia, seguite da attività pratiche consistenti in sistemazione e catalogazione di reperti archeologici e paleontologici, sistemazione e catalogazione di materiale archivistico e bibliotecario, setaccio di sedimenti provenienti da recenti scavi IsIPU.
Nella giornata conclusiva gli studenti e gli operatori hanno ricevuto una visita da parte dei rappresentanti di Bancanagni e del presidente IsIPU Fabio Parenti (articolo quotidiano).

Convocazione Assemblea Annuale dei Soci 2016

L’annuale Assemblea Generale dei Soci si terrà il giorno sabato 25 giugno alle ore 15.00.
Di seguito il testo della convocazione:

Per incarico del Consiglio Direttivo comunico che la 65a Assemblea Generale dell’Istituto è
convocata ai sensi dell’art. 12 dello Statuto per il giorno 24 giugno 2016 alle ore 23:30 in prima
convocazione e, in seconda convocazione, il giorno sabato 25 giugno 2016 alle ore 15.00.
L’assemblea si terrà presso la Sala Conferenze del Museo Civico di Zoologia in Via Ulisse
Aldrovandi 18, Roma.

ORDINE DEL GIORNO 65a  Assemblea Generale IsIPU

1 – Relazione del Presidente sulle attività svolte e in programma per gli anni 2016-2017

2 – Relazione del Tesoriere sul bilancio consuntivo e sul bilancio preventivo per gli anni 2015-2016

3 – Comunicazioni su progetti scientifici e attività in corso tenute dai Soci: Luca Bellucci, Italo Biddittu, Giovanni Destro Bisol, Maria Rosa Iovino, Fabio Parenti, Barbara Saracino, Daniela Zampetti

3 – Approvazione candidature nuovi Soci

4 – Varie ed eventuali

Si rammenta che ai sensi dell’art. 7 del Regolamento i Soci che partecipano all’Assemblea debbono essere in regola con il versamento delle quote associative.
Nel caso di impossibilità a presenziare, la S.V. potrà farsi rappresentare da altro Socio che intervenga all’Assemblea; si ricorda che l’art. 12 dello Statuto limita a due le deleghe di cui può essere investito ciascun Socio dell’Istituto.

Consegna reperti per nuovo allestimento Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria

Simona Pianese, vicepresidente IsIPU, Daniela Zampetti, segretario IsIPU, Maria Rosa Iovino, socia IsIPU, il 3 marzo 2016 si sono recate presso la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria per la consegna di tre ciottoli dipinti da Praia a Mare. I ciottoli sono stati consegnati alla Dott.ssa Antonina Beatrice Nucera, responsabile dell’ufficio catalogo della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria. I tre ciottoli provenivano dagli scavi effettuati dall’IsIPU sotto la direzione di Luigi Cardini e sono oggetto di studio interdisciplinare, insieme ad altri materiali dal sito di Praia a Mare, da parte di una équipe di ricerca IsIPU e altre istituzioni, coordinata da Daniela Zampetti . Le analisi sono volte ad approfondire le tematiche iconografiche e simboliche dei reperti, le tematiche relative alle materie e tecniche utilizzate, le problematiche relative alla tafonomia, al contesto di rinvenimento e al restauro, alla conservazione e alla valorizzazione dei reperti anche tramite il rilievo tridimensionale. Sebbene le analisi previste sui tre ciottoli , per cause tecnico-organizzative ed anche economiche, non siano state ad oggi completate, la restituzione dei tre ciottoli si è resa improrogabile in vista della imminente inaugurazione del nuovo allestimento del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria. La visita a Reggio di Calabria ha permesso all’IsIPU di riallacciare, in previsione di future ricerche in reciproca collaborazione, rapporti con la direzione ed il personale del Museo e della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria, nella persona del Dott. Calmelo Malacrino, e con studiosi operanti all’interno del Parco Nazionale dell’Aspromonte.

Nuove Prospettive in Antropologia ed Evoluzione 2015

L’11 e il 12 dicembre ha avuto luogo la seconda edizione del convegno “Nuove prospettive in Antropologia ed Evoluzione”, organizzato in collaborazione con l’Istituto Italiano di Antropologia e il Dipartimento di Biologia Ambientale dell’Università Sapienza.
I due grandi temi affrontati nelle sessioni rispettivamente di venerdì 11 e sabato 12 presso l’Aula Marini Bettolo del Dip.to di Biologia Ambientale, sono stati “RAZZA E COSTITUZIONE: UN ANNO DOPO” e “I LUOGHI E GLI OGGETTI DEL PASSATO: CONOSCENZA, CONSERVAZIONE e GESTIONE IN EPOCA DI CRISI”.
Di seguito il programma della giornata del 12 dicembre con relatori e i titoli degli interventi:

I luoghi e gli oggetti del passato: conoscenza, conservazione
e gestione in epoca di crisi
9.30 – 13.00
coordina Daniela Zampetti (Sapienza Università di Roma, IsIPU)

Giovanni Destro Bisol e Barbara Saracino (ISItA, IsIPU)
saluti e considerazioni

Andrea Cardarelli (Sapienza Università di Roma)
Dalla ricerca, alla tutela, alla divulgazione: Il caso della terramara di Montale a 10 anni dalla inaugurazione del parco archeologico.

Alessandro Vanzetti (Executive Board European Association of Archaeologists, Sapienza Università di Roma)
Devastazioni e traffico illecito di manufatti archeologici: il ruolo dell’Europa

Maria Letizia Mancinelli e Antonella Negri (MIBACT- Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione)
Il progetto “Censimento dei siti preistorici e protostorici italiani”: un contributo per la conoscenza e la tutela del territorio

Anna Paola Anzidei (Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area Archeologica di Roma)
La Polledrara di Cecanibbio. Un museo per gli elefanti di Roma

Italo Biddittu (IsIPU)
Musei scientifici ed Ecomuseo “Argil”: progetti dell’Istituto Italiano di Paleontologia Umana nel Lazio meridionale

Variazione del Consiglio Direttivo IsIPU

A seguito delle dimissioni della Dott.sa Maria Luisa Nava e del Dott. Guido Donati, a norma di Statuto (art. 18), in seguito a due successive riunioni del Consiglio Direttivo, i membri dimissionari sono stati sostituiti dalla Dott.ssa Simona Pianese Longo (nel ruolo di Vice Presidente) e dal Dott. Italo Biddittu (nel ruolo di Consigliere). Le cariche sono valide fino alla scadenza del Consiglio Direttivo e verranno ratificate nel corso della prossima Assemblea dei Soci.

Di seguito si riporta un breve curriculum dei nuovi membri del Consiglio Direttivo IsIPU:

Simona Pianese Longo, Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana, laureata in Lettere Classiche 11/02/1968, specializzata in Preistoria e Protostoria presso la l’Università “La Sapienza” di Roma, Socia dell’IsIPU dal 1969, membro del Collegio dei Revisori dei Conti dal 2013, già docente di materie letterarie e dirigente scolastico (vincitore di concorso); esperta presso il MIUR per la formazione superiore e continua. Pubblicazione “Storia delle ricerche sul Paleolitico in Sicilia”, Quaternaria X, 1968. Pubblicazioni varie sulle problematiche relative all’istruzione media e superiore. Socia del Rotary Club Roma Est, Presidente anno 2012-2013, Socia FIDAPA (Federazione Internazionale Donne Arti Professioni e Affari), Presidente anno 1993-1995, Revisore dei Conti 2015-2017.

Italo Biddittu, archeologo preistorico, Socio dal 1960, Socio Onorario dal 2015, già membro del Consiglio Direttivo IsIPU; autore di numerose segnalazioni di nuovi siti preistorici e protostorici, autore di numerose pubblicazioni scientifiche, ideatore del Museo Preistorico di Pofi, del Museo del vulcanismo Ernico a Giuliano di Roma, del Museo dell’energia di Ripi, del Museo di Speleologia delle Grotte di Pastena, laurea Honoris Causa in Lettere e già docente di Paleoecologia presso l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale.

14 novembre 2015: inaugurazione biblioteca del Villino

Sabato 14 novembre si è tenuta ad Anagni l’inaugurazione della biblioteca ospitata nel Villino del parco del Convitto Nazionale Regina Margherita.

Durante la mattinata hanno avuto luogo delle conferenze su attività istituzionali o condotte dai soci, e sono state brevemente presentate le ultime pubblicazioni curate dall’IsIPU.

Il programma:

Ore 9.45 Accoglienza presso il Convitto Nazionale Regina Margherita di Anagni

Ore 10.00-10.30 Inaugurazione della Biblioteca e presentazione delle ultime pubblicazioni IsIPU:
Italo Biddittu “L’insediamento eneolitico di Selva dei Muli”
Adriana Moroni e Giulia Capecchi “Chi eravamo. I volti del Medioevo nell’Alto Tevere Toscano”

Ore 10.30-12.30 Conferenze sulle attività condotte dai soci IsIPU:
Luca Natali
Extreme Malangur 2015: sulle tracce dello Yeti. Ultime ricerche della Explora Nunaat in Nepal.
Fabio Parenti
Primi abitanti del Rift Giordano: recenti ricerche nella valle dello Zarqa in Giordania.
Giovanni Destro Bisol
La diversità genetica degli Italiani, tra storia e cultura.
Daniela Zampetti e Maria Rosa Iovino
Il linguaggio silenzioso: l’arte paleolitica e le nuove tecniche di indagine.
Luca Bellucci
Novità paleontologiche nei siti del bacino di Anagni.